BLOGANDCO

my point of view

L’insostenibile leggerezza dell’essere

“[…] Se la prese con se stesso, ma alla fine si disse che in realtà era del tutto naturale non sapere quel che voleva. Non si può mai sapere che cosa si deve volere perché si vive una vita soltanto e non si può né confrontarla con le proprie vite precedenti, né correggerla nelle vite future. E’ meglio stare con Tereza o rimanere solo? Non esiste alcun modo di stabilire quale decisione sia la migliore, perché non esiste alcun termine di paragone. L’uomo vive ogni cosa subito per la prima volta, senza preparazioni. Come un attore che entra in scena senza aver mai provato. Ma che valore può avere la vita se la prima prova è già la vita stessa?[…] “

Eh…che bella domanda…forse dipende dalle prove che decidi di affrontare durante la vita stessa, forse non è tanto il valore che tu dai alla vita di per sè ma il valore che tu dai a te stesso in questa vita, scegliendo cosa fare, dove andare, chi frequentare e chi NON frequentare, cosa dire, cosa non dire ma soprattutto scegliendo chi essere.

Che belle parole, le leggi e dici “minchia com’è saggia!!” …..ma de che???? saggia dove??? Io stessa le leggo e si mi piacciono…ma provate a metterle in pratica!!

Provate ad infilarvi in una di quelle stramaledette stanze degli specchi che ci sono al circo, dove ogni specchio vi rimanda la vostra immagine, ve la risputa adosso ad ogni passo che fate, alla fine vi vedete in così tanti modi diversi che quasi vi odiate, vorreste rompere tutti gli specchi ma poi in una microfrazione di secondo, razionalmente, fate un calcolo matematico di quanta sfiga ti portrebbero (7 anni/cad. specchio) e allora scegleite di uscire, così tutto si risolve.

Scelta sbagliata.

C’è da stare lì e guardarsi ben bene in ogni specchio e dire “ah io sono anche così. Ok. ” ti piace? meglio accettalo e vai oltre. Non ti piace? Non rompere lo specchio (e pure qualcosa d’altro) ma cambia il modo di guardarlo, alla lunga lo trovi qualcosa che ti piace pure in quello, o che ti fa ridere o anche ti fa montare la rabbia come un toro infoiato ma va bene…purchè tu abbia il coraggio di cambiare modo di vedere le cose e di accettare l’essenza di quello che sei.

E in quel momento, forse, ti si aprono nuovi mondi nei quali tu puoi decidere chi sei e cosa fai..e quali occasioni dare a te stesso.

La leggerezza dell’essere non arriva nè dall’avere nè dal sapere, arriva dalla consapevolezza di essere persone speciali, dalla capacità di sognare, dal coraggio di cambiare per portare avanti i propri sogni e di affrontare le conseguenze (buone o meno buone) che questo comporta.

A scriverlo è un attimo, anche a viverlo è un attimo …è il passaggio dal dire al fare che è impegnativo porca di quella miseriaccia balorda e ladra!!

Però…una volta che hai imboccato la strada, quella che proprio in quel momento pensi che sia quella sbagliata perchè come gli specchi del circo ti rimanda tutte le immagini immonde di te che nn vorresti mai vedere, e che ti fa incazzare come una iena che non ride…allora sei sulla strada giusta…
Non è facile, ma nessuna scelta lo è se è anche un’opportunità. Non è decidere se vuoi la pizza margherita o quella con le verdure.
E’ decidere chi vuoi essere da lì in avanti, se sei già di base una bella persona beh allora puoi fare grandi passi avanti, se di base sei una persona di merda…non c’è che margine di miglioramento…in ogni caso va bene.

Le scelte più difficili portano a grandi opportunità…ti portano alla “leggerezza dell’essere”

E la leggerezza dell’essere, quando la ottieni, non è affatto insostenibile ma decisamente gradevole e assolutamente sopportabile!

………

ho di nuovo il cervello frullato…..

‘notte anime pie

Miky

Annunci

One Response to “L’insostenibile leggerezza dell’essere”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: