Donne: istruzioni per l’uso.01

 A quasi un mese di distanza dall’ultimo mio post, tutto angioletti e stelline, rieccomi qua con il nuovo anno e un nuovo post.. al peperoncino stavolta, a dire: BASTAAAAA !! MA BASTAAAA!!!

Va bene che sto seguendo i corsi al femminile di Lucia, va bene che per alcuni cambiamenti c’è da avere pazienza…ma quando ce vò ce vò…

Signori uomini mi avete proprio stufato sapete???

Io adesso, in tutta la mia magnanimità, attingo al pozzo della Santa Pazienza e vi spiego un paio di cosette perchè davvero ne avete gran bisogno. E pregherei di cuore una fitta divulgazione di questo post per acculturare le masse…che al maschile sarebbe “i massi”…licenza poetica densa di significato…

Innanzitutto vi svelo un segreto…noi donne NON siamo complicate !!
Credetemi !! Basta davvero poco ma poco per vivere in tutta serenità.

Andiamo per gradi perchè davvero potrebbe uscirne la Treccani…

Allora…da dove partire? ..partiamo da un concetto di base…semplice semplice… l’approcio.

  • L’APPROCIO: se non siete figli d’arte, se non avete un contratto con Zelig, se nemmeno a casa vostra nessuno ride mai delle vostre battute….EVITATE COME LA MORTE di approciarvi a una ragazza con una battuta!! Perchè vi bruciate tutto in partenza! Apparireste immediatamente come degli emeriti idioti quando magari (…) non è così !
    un esempio? …va bene attingiamo dal mio History Channel Personale (che d’ora in avanti per comodità abbrevierò con HCP):
    – io intenta a leggere su Focus un articolo su Newton il fotografo .
    – lui: “Ciao..ah…Newton…non è quello delle banane?”
    – io: “……!!… questo nello specifico è il fotografo, quello che intendi tu è quello delle mele al massimo”
    – lui: “…mele…banane…sempre frutta è no?? ahajajjhhajja”
    ……….no………….. sei un idiota! …se le cose non le sai…sta zitto, taci per l’amor del cielo !!!
    Ma fai una figura migliore se chiedi semplicemente “Cosa leggi?” …due paroline…semplici…non complicarti la vita !! Datti una chance…una !

Proseguiamo.
Se siete usciti indenni dall’approcio significa che avete un minimo di stoffa per andare al primo appuntamento.
Ricordatevi che qui, in questo momento, vi giocate davvero il tutto e per tutto. Non prendete sottogamba questo momento perchè se cadete qui, non avrete mai più…e dico MAI PIU’ , una seconda opportunità.

Se poco poco vi piace la ragazza con cui uscirete, annotatevi quello che scrivo e fatene la vostra Bibbia, se la ragazza in questione ha due dita di cervello vedrete che avrete anche una terza chance….se uscite invece con dei ciocchi di legno…beh non stareste comunque leggendo questo post 🙂

  • PRIMO APPUNTAMENTO:  DOLENTI NOTE. Allora…
    1) non proponete mai MAI “incontriamoci a metà strada”…. questo è un’indicatore del fatto che si, la ragazza vi piace ma nemmeno così tanto. Un gentiluomo non permetterebbe mai a una donna di mettersi per strada da sola, soprattutto la sera, soprattutto la prima volta che ci si vede !! ..se fosse vostra sorella?? Glielo lascereste fare?
    Se invece voi dite “vengo io dalle tue parti”…oh…che bello..che carino…un cavaliere… anche se magari siete già lì perchè il vostro amico ha una partita di calcetto a 2Km e siete comodi….

    2) mettetevi in testa di investire quei benedetti 10/15/20 € per pagare voi per lei!  Paghereste 30€ per l’ultima custodia dell’Iphone e non pagate uno straccio di pizza per questa signorina??? Suvvia !!
    HCP: Io e questo ragazzo prendiamo un aperitivo a Desenzano, poi andiamo a mangiare una pizza. A fine serata, arriva il conto…e lui : “Ok, la pizza sono 25 più 14 di aperitivo fa 39 diviso due 19,5…sono 19,5 a testa” …ma per favoreeeeeeeee!! Non è una questione di denaro, non è per essere tirchie, perchè i 20 € ce li abbiamo …è il gesto…
    Certo se voi uscite con una diversa ogni settimana, beh allora o siete figli dell’Aga Khan o vi costa un patrimonio… per questo sarebbe carino uscire con ragazze a cui davvero siete interessati, per cui davvero potete investire un minimo del vostro tempo e del vostro denaro!
    E so già cosa state pensando “certo lei non ne tira mai fuori nemmeno uno” …allora io vi rispondo, cari signori… è bene che sappiate che per uscire con voi, soprattutto la prima volta, noi spendiamo minimo: 20€ dall’estetista, 15€ per la piega, 40€ di abito (non sempre ma quasi sicuramente non avremo mai niente di adatto da mettere per quella sera…) e se guarda quel maledetto caso l’abito ha quel colore particolare per cui non abbiamo nemmeno un paio di scarpe che ci azzecca, ci siamo pure comprate le scarpe !!! ..l’investimento nostro voi non lo vedete…ma ne godete sciuramente…

    3) Dopo aver fatto due conti e aver capito che tipo di serata potete offrire a questa signorina (calcolate che le Donne normali apprezzano anche la semplicità, non c’è bisogno di stupirle con effetti speciali…quelle sono altre donne ma, ripeto, chi è interessato a quest’ultimo genere non legge questo post), concentratevi sulla “forma”. Non la forma fisica. La “forma” a tavola…
    – Evitate di ordinare cibi con salse varie (ex: panino salmone e maionese) che vi rimane quel filino di salsa sui bordi della bocca stile bavetta mattutina e poi quando ridete sembrate usciti da un film dell’orrrore con la lingua gialla ed i denti tutti impomatati di maionese !!! …giuro ci viene il vomito !
    – Se non siete sicuri di poter mangiare con la bocca chiusa, fate una prova con un amico prima a casa, sforzatevi….vedere il bolo che gioca a tennis con i vostri molari a noi non è che piaccia molto!! ..inoltre perdete davvero un sacco di punti…
    – Non fate i fighi pensando che noi siamo sceme….se non avete una laurea in gastronomia o non siete super esperti di vino…evitate di infognarvi…andate sul sicuro o, cosa davvero ganzissima, chiedete al cameriere “lei cosa mi consiglia?”…
    HCP: al ristorante …lui: “Cosa prendi di antipasto?” , io: “prenderò il culatello di Zibello”, lui: “dai…sai che non ho mai capito che animale è lo Zibello??” (ndr: Zibello è un paese in provincia di Parma)..il silenzio si è fatto di piombo… ma NON CONTENTO…ha ordinato il vino…”ci porta questo Brunello di Montalcino?”…e il cameriere “Lo abbiamo del 2006 oppure del 2007”, e lui: “no no allora mi porti quello della casa, io le robe ammuffite non le bevo!” ….nelle orecchie sentivo suonare la marcia funebre di Chopin… non era meglio una bella pizza??
    – Va bene  la parità dei sessi, ma non siete a cena con il vostro amico, avete davanti una Donna, una signorina…quindi non parlate per due ore di calcio…ci annoia terribilmente…, se vi scappa un rutto andate in bagno a farlo, non vantatevi di aver avuto duemila donne (ci mettete subito sulla difensiva) e, cosa davvero VITALE, non ravanatevi i gioielli in cerca del Sacro Graal (non è lì!!!) e poi con la stessa mano cercate di accarezzarci il viso… ci spostiamo !!!!!!

E facciamo basta per oggi…..

Sapete…Sento molti di voi che si lamentano perchè le donne non sono più femminili, e avete anche ragione, ma dovete darci una mano pure voi a sentirci tali!!

Se ci trattate come merce in saldo non avrete mai la qualità da noi, se non mi sento valorizzata, non valorizzo, se non mi sento rispettata non rispetto, se non mi sento apprezzata non apprezzo…

Fate uscire il gentiluomo che è in voi, differenziatevi dalla massa, costituite un bel prodotto di nicchia ritrovando l’eleganza e il carattere degli uomini con la U maiuscola!!
Che non sono quelli che uscivano con la clava dalle grotte intendiamoci!

Noi stiamo facendo di tutto per far rinascere la Femminilità nelle donne…ma senza collaborazione non si va da nessuna parte !!

Aiutateci ad aiutarvi 🙂

Ho parlato Ahugh !

Michela in pink.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...